domenica 30 dicembre 2012

Blogger we want you - vota per la precurstrice !!

La precurstrice indossa un modello di
Didier Parakian, collezione Fall-Winter 2012-2013.
Quello vero? E' su Instagram, seguimi al link qui a destra -->
La precurstrice è stata accettata tra i partecipanti al concorso di Grazia.it 'Blogger we want you' per la categoria LIFESTYLE!!!!!

Se ti piace questo blog, clicca sul badge qui sotto e dai il tuo voto alla precurstrice cliccando sul cuoricino rosso nella pagina che si aprirà...



Puoi cliccare una sola volta al giorno, ma tutti i giorni che vuoi!!
Aiuta la precurstrice a essere la 'Most loved' del mese e a diventare blogger ufficiale per Grazia.it !!


--------La precurstrice has been elected to be a runner for the Grazia.it 'Blogger we want you' contest, for the category LIFESTYLE !
If you like this blog, click on the badge here above and give your vote to la precurstrice by clicking on the red small heart that will appear on the page that will open up! You can click once a day, but all the days you want! Help la precurstrice to be the 'Most loved' of the month, and to become official blogger for Grazia.it !


venerdì 28 dicembre 2012

la precurstrice


'.. vedi, vedi!!?? ... quello io ce l'ho già da un anno!!'
'... e quello??! L'ho comprato il mese scorso... in Francia ce l'hanno già tutti!'
' ... guarda quella! In Germania è un must, vedi che ho fatto bene a comprarla? ora arriverà anche qui!!'

... e così è nata la Precurstrice: un nomignolo affibbiato per questa compulsiva passione a comprare accessori per la casa, il giardino, l'abbigliamento scovati nei miei vari viaggi per lavoro e per piacere, oggetti (ma anche stili di vita, musica, ricette, hobby) che mi sono piaciuti subito, e che con orgoglio ho portato in Italia sapendo che ancora da noi la 'novità' non era arrivata.

Vedere gli stessi oggetti nelle vetrine italiane diverso tempo dopo, è fin da subito stato un misto tra orgoglio e disappunto: orgoglio perché '... vedi, vedi!!? ... quello io ce l'ho già da un anno!!', e disappunto perché, beh, '... ora ce l'avranno tutti!' ... pazienza, che importa, rimarrò comunque La Precurstrice !!



-----------'... have you seen this!!?? ... I already bought it one year ago!!' '... and that??! I bought it last month... in France everybody has it since years!' ' ... look at that! In Germany it is a must- have, you see that it was a good idea to buy it? It will arrive here as well very soon!!' 

... and so La Precurstrice was born: a nickname buckled for this compulsive passion to buy accessories for the house, the garden, the clothing found in my frequent travels for business and holidays, objects (but also lifestyles, music, art, recipes, hobbies) that I immediately liked, and that with pride I brought back to Italy knowing that here the ‘novelty’ was not arrived yet. 


Seeing a few times (or years) later the same objects in Italian windows, was to me a mixture of pride and disappointment: pride because '... have you seen this! .. I already bought it one year ago!!’, and disappointment because, well ‘…now everybody will have it too!!’ … it doesn’t matter, I’ll still be La Precurstrice !!




--------------  ‘…regarde-moi ça!! ... je l'ai déjà depuis un an!!' '... et cela??! Je l'ai acheté le mois dernier en France, il l'ont déjà tous là-bas!' ' ... regarde celle-là! En Allemagne c'est un must, tu vois que j'ai bien fait à l'acheter? maintenant il arrivera ici aussi!!' 

... et la Precurstrice est ainsi née: un surnom bouclé pour cette passion compulsive à acheter accessoires pour la maison, le jardin, l'habillement déniché dans tous mes voyages perso et professionnels : objets, mais aussi styles de vie, musique, artistes, recettes, hobby, sur lesquels j’ai flashé tout de suite, et que j’ai emmené en Italie avec moi toute contente, en sachant que chez nous la 'nouveauté' n'était pas encore arrivée. 


Voir les mêmes objets quelque temps après dans les vitrines italiennes, était au même temps motivant et décevant: motivant parce que '... je l’ai déjà depuis un an !, et décevant parce que ‘… maintenant tout le monde l’aura aussi !’ … tant pis, je reste de toute façon la Precurstrice !! 



Grazia.it  LIFESTYLE


giovedì 13 dicembre 2012

le carte regalo della precurstrice (scarica tutta la collezione 2012)

Le Feste si avvicinano e la precurstrice non ha potuto resistere dal fare un regalino ai suoi precurs-affezionati: ecco quindi:


4 modelli della collezione 2012 pronti per essere scaricati e usati per impacchettare  tutti i vostri regali! 
Sono stampabili comodamente a casa o in ufficio (raccomandato il formato A3) 


 'Pacchi pacchi & ancora pacchi'



 'Torte da innaffiare'


 'Pupazzi di neve in famiglia'



'Natale 2012'


.... con i migliori Auguri per uno splendido Precurs-Natale ... e un Precursissimo 2013 !!!



martedì 11 dicembre 2012

Spaghetti cinesi sa..L..tati in padella

Ricettina facile a veloce imparata durante il mio anno a Parigi e ormai entrata a far parte dei miei cavalli di battaglia culinari (non che siano molti, per cui questa ricetta mi ha salvata in molte cene improvvisate!!!)



SPAGHETTI CINESI SA..L..TATI IN PADELLA (per 2 persone)

Ingredienti:
 - 2 'pacchettini' di spaghetti cinesi (ogni pacchettino è circa 60 grammi, a me piacciono quelli a nido, li compro al supermercato, in una confezione blu che contiene 4 pacchettini)
- 3 cucchiai di mais precotto (perfetto quello nel barattolo)
- 140 g di germogli di soia (quelli in barattolo vanno benissimo, di solito ne metto un intero barattolino piccolo, scolato)
- 70 g di tacchino
- 1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
- 50 grammi di cipolle secche
- 80 grammi di carote tagliate a barrette
- 2 cucchiai di salsa di soia (io preferisco quella dolce)
- sale e pepe qb

Procedura:
* Mettere sul fuoco l'acqua per la pasta
* In una padella far soffriggere la cipolla nell'olio (attenzione a non farla annerire), poi aggiungere il tacchino tagliano a listarelle e farlo cuocere da entrambi i lati, poi aggiungere le carote e cuocere mescolando per 3 minuti
* Aggiungere i germogli di soia, il mais e i cucchiai di salsa di soia, lasciar cuocere girando a fuoco dolce senza smettere di girare per altri 5 minuti
* Quando l'acqua della pasta bolle, aggiungere il sale e cuocere gli spaghetti cinesi ( di solito ci vogliono 3 minuti)
* Scolare gli spaghetti e metterli nella padella mescolandoli con il condimento, eventualmente aggiungere un altro mezzo cucchiaio di salsa di soia.

... mangiare ben caldo! GNAM GNAM




-------- NOUILLES CHINOISES SAU..TEES (pour 2 personnes)

Ingrédients:

- 60 g de nouilles chinoises par personne (moi j'aime bien le paquet de 4, confection bleu au supermarché) 
- 3 CS de mais en grain
-140 g de germes de soja (une petite boite bien egouttée ... et les jeux sont faits!)
- 70 g d'escalope de dinde (coupée en petit morceaux)
- 1 CS d'huile d'olive
- 50 g d'oignons émincés surgelés ou sechés
- 80 g de carottes rapées
- 2 CS de sauce soja (moi je préfère la douce)
- sel, poivre

Préparation:

* Rechauffer l'eau pour les nouilles et ajouter le sel
* Dans une poele faire dorer les oignons dans l'huile, puis ajouter la dinde et laisser dorer 3 minutes à feu vif; puis ajouter les carottes et laisser cuire pour 3 minutes en remuant
* Ajouter dans la poele le mais, let germes de soja et la sauce soja, cuire 5 minutessur feu doux sans cesser de remouer
* Cuire les nouilles dans l'eau bouillante pour 3 minutes
* Egoutter les nouilles et les melanger dans la poele à la préparation précédente (eventuellement ajouter encore 1 CS de sauce soja)

... servir bien chaud!  GNAM GNAM







martedì 20 novembre 2012

Berlino (5 giorni) - Scarica la Precursguida


 BERLINO (5 giorni)

Dopo 5 anni dalla mia prima visita ho deciso di tornare a Berlino: la città non mi aveva colpita la prima volta, un po' perché l'avevo visitata da sola, un po' perché si percepiva un po' ovunque il peso di una storia troppo importante, tra bombardamenti, guerre, muri ed estremismi.
Ho deciso di dare alla città una seconda possibilità per piacermi, o almeno per farmi trascorrere qualche giorno stimolante, e devo dire che questa volta sono riuscita a vivere questo soggiorno con maggiore serenità, e trovare angoli, quartieri ed esperienze sicuramente da consigliare e da vivere in un (breve) soggiorno a Berlino .... alla fine rimango comunque della mia idea iniziale: questa città non fa per me!!

Il programma dei 5 giorni (viaggio compreso - in aereo con arrivo e partenza all'aeroporto Berlino Tegel), studiato appositamente per aggiungere al percorso 'standard' della mia prima volta anche qualche quartiere ed esperienza nuova, era il seguente:

GIORNO 1 : 'ambientierung' in Berlin!
- Arrivo a Berlino Tegel h. 15 (volo premio guadagnato con i punti Miles&More - grazie Lufthansa!!!)
- Bus TXL fino a Alexander Platz: purtroppo l'aeroporto non è collegato con la metro, è necessario prendere un Bus fino alla fermata più vicina (noi siamo andati fino ad Alexander Platz, ma siamo rimasti imbottigliati nel traffico per più di un'ora, è senz'altro preferibile scendere dal bus al primo incrocio con il Ring o con una linea della metropolitana - U - e proseguire 'sottoterra')
- Arrivo in Hotel nel quartiere Prenzlauer Berg: Eastside Prenzlauer Berg più che un hotel era un B&B (senza breakfast!!), nell'edificio interno cortile di un negozio di bici. Davvero particolare. Consigliato soprattutto per la bellezza del quartiere (residenziale, ma ricco di locali, negozietti e ristoranti) e per la vicinanza alla metro (U - Ebenswalder Strasse)
- Passeggiata nel quartiere (Kastanienallee e dintorni) dove i negozietti sono aperti comodamente fino alle 8 (occhio che aprono alle 10.30 o alle 11) e cena in un Imbiss (chioschetti tipici tedeschi dove servono i famossissimi Curry Wurst - normalmente tagliati a rondelle in un piattino, con patatine fritte, senape o maionese - o i miei preferiti Brat Wurst) - Konnopke's Imbiss. Poi passeggiata fino alla Fernseheturm e Alexander Platz in notturna, tanto per entrare subito nello spirito berlinese.

GIORNO 2 : tutto il centro in una botta e via!
- Niente colazione compresa con la camera, quindi entriamo nel primo caffè che troviamo.... e ci torneremo ogni giorno perché propone un cappuccino ottimo (a prova di italiano), in un ambiente davvero 'berlinese': arredamento raffazzonato riciclando mobilio vario, compresi originali banchi di scuola e cassette della frutta, in un ambiente familiare ed accogliente. NOTHAFT SEIDEL CAFÉ


- U Bahn linea 2 comodissima fino ad Alexander Platz (biglietti presso le macchinette automatiche, un po' cari)
- Percorso classico Berliner Mitte (Alexander Platz, Nikolai Viertel, Museum Insel, Unter den Linden, Bebelplatz, Deutscher Dom, Brandernburger Tor, Bundestag, Potsdamer Platz, Check Point Charlie), ovviamente tutto a piedi, con comodo pranzo (in piedi) presso qualche Imbiss.
- Rientro in metro fino all'albergo per una veloce doccia, e poi una deliziosa cenetta di nuovo nel nostro quartiere Prenzlauer Berg

Giornata faticosa, ma che ha permesso di vedere tutta la parte centrale e quello che 'tutti vogliono vedere a Berlino', incluso qualche pezzo di muro nei dintorni di Potsdamer Platz.

GIORNO 3 : muro come si deve... e shopping!
- Siccome i piccoli pezzi di muro di Potsdamer Platz non soddisfano di certo la curiosità su tutta la fascinosa vicenda di Berlino Est e Ovest, è d'obbligo un giretto alla Eastside Gallery (metro U Warschauer Strasse -e poi a piedi lungo il fiume su Muhlenstrasse): più di un chilometro di muro originale trasformato in galleria d'arte a cielo aperto grazie a famosi artisti che ne hanno dipinto le pareti. Presso il muro è facile imbattersi in carovane di vecchie Trabant, a disposizione dei turisti per un'esperienza di 'East Side drive', o per lo meno per qualche foto 'East Side style' !


- E dopo aver finalmente capito tutto sul muro (percorso originale, area 'vuota' in mezzo ai due muri, torrette di guardia...) ci vuole un po' di sano shopping: quindi via in metro verso Kurfurstendamm, pranzo all'ultimo piano del magazzino KaDeWe (supermercato di prelibatezze tedesche con isole gastronomiche per gustare i piatti direttamente in loco) e immancabile passeggiata in tutta Kurfurstendamm. Purtroppo è mancato il tempo per una capatina al vicino Zoo, e in caso di giornata supplementare sarebbe senz'altro interessante visitare il castello di Charlottenburg.
- Rientro in metro, e cena nuovamente in uno dei locali di Prenzlauer Berg

GIORNO 4 : Sachsenhausen ... una visita al campo di concentramento per non dimenticare 
- La domenica mattina il quartiere di Prenzlauer Berg si popola dei patiti dei mercatini delle pulci, che si accalcano al Mauerpark fin dal primo mattino: il mercatino è veramente da non perdere, non solo le solite cianfrusaglie, ma anche originali accessori vintage, cimeli della vecchia Berlino Est, e creazioni di artisti locali.
- Una mezza giornata è sufficiente per visitare il campo di concentramento di Sachsenhausen, raggiungibile comodamente con la S Bahn S1 fino al capolinea Oranienburg. Una volta arrivati alla stazione capolinea conviene prendere un taxi (circa 5€, saranno neanche 10 minuti) o il bus (che però passa solo ogni 20 minuti la domenica) fino al campo di concentramento, o anche a piedi (preparatevi a 20 min di camminata).


La visita è chiaramente gratuita. A pagamento l'audio guida, senz'altro raccomandata per avere più informazioni e cogliere veramente la pazzia del genere umano. (Considerate almeno 2h per la visita)
- Rientro in S Bahn e cena nel nostro ormai amatissimo quartiere

GIORNO 5 : Bundestag ... per una fantastica vista sulla città!
- Siccome è l'ultimo giorno vogliamo approfittare di ogni momento per vedere la città, quindi ci incamminiamo a piedi fino al Bundestag, passando per Oranienburger Strasse, dove si trova la Sinagoga, e il 'centro sociale Tacheles' che cinque anni fa era mezzo 'clandestino' e ora è diventato un ritrovo di giovani artisti alternativi.
- La visita al Bundestag (gratuita) deve essere ora prenotata con almeno 3 giorni di anticipo direttamente su internet scegliendo varie opzioni di orario. Ne vale la pena. Oltre a permettere una fantastica vista sulla città a 360 gradi, l'audio guida gratuita fornisce anche dettagli storici e curiosità sulla città! (considerate almeno 1h30 per la visita)
- Purtroppo i 5 giorni sono finiti, bisogna tornare in Italia! Alle 15.30 recuperiamo i bagagli in hotel e raggiungiamo l'aeroporto (rapidamente questa volta! basta TXL dal centro... meglio la metro fino all'ultima stazione possibile, e poi un bus al volo per un paio di fermate!!)

Ecco una preview della Precursguida che mi ha accompagnata nel viaggio....





Per scaricare l'intera guida, visitate la sezione Precursguide dove troverete le guide anche a molte altre interessanti destinazioni.

E per ogni altra informazione/curiosità su Belino ... o altre precursdestinazioni .... i commenti sono i benvenuti!!!  :-)

Buon  precursviaggio  a tutti !!!

lunedì 22 ottobre 2012

Gran Galà del ghiaccio - Golden Skate Awards




Grandi nomi quest'anno ai Golden Skate Awards al Palavela di Torino ... per lo più sconosciuti a me, non addetta ai lavori, e anche poco appassionata di competizioni sul ghiaccio.

Certo, un nome come Evgeni Plushenko l'anno già sentito tutti, ed è stato senz'altro l'attrazione della serata, almeno a sentire urla e applausi non appena è apparso sul ghiaccio.

Tuttavia per me, che ci sono andata per le coreografie, l'interpretazione, la danza, è stato un altro artista a meritare gli applausi più calorosi: Stephane Lambiel

Questo pattinatore mi ha colpita molto per la coreografia che ha proposto nella sua seconda esibizione (nella prima, bisogna dire, non mi aveva affatto impressionata, complici forse i 2 tentennamenti nei salti) ... e soprattutto per l'originalità della sua interpretazione, che spiccava tra le altre più o meno classiche della serata:

... ed eccola qua, la sua esibizione, recuperata su You Tube ripresa da qualche altro spettatore, che ringrazio moltissimo (io non ho avuto la prontezza di prendere il telefono abbastanza rapidamente.. e onestamente non mi aspettavo che mi colpisse tanto)!!






venerdì 19 ottobre 2012

Asaf Avidan - ONE DAY




No more tears, my heart is dry
I don't laugh and I don't cry
I don't think about you all the time
But when I do - I wonder why

You have to go out of my door
And leave just like you did before
I know I said that I was sure
But rich men can't imagine poor.

One day baby, we'll be old
Oh baby, we'll be old
And think of all the stories that we could have told

Little me and little you
Kept doing all the things they do
They never really think it through
Like I can never think you're true

Here I go again - the blame
The guilt, the pain, the hurt, the shame
The founding fathers of our plane
That's stuck in heavy clouds of rain.

One day baby, we'll be old
Oh baby, we'll be old
And think of all the stories that we could have told.

__________________________________________________
Non più lacrime, il mio cuore si è asciugato
io non rido e non piango
non penso a te tutto il tempo
ma qundo lo faccio - mi meraviglio del perchè

devi uscire dalla mia porta
e andare via proprio come facesti prima
so che di aver detto cdi essere sicura
ma i ricchi non riescono ad immaginarsi poveri

un giorno baby, saremo vecchi
Oh baby, saremo vecchi
e penseremo a tutte le storie che avremmo potuto raccontare

il piccolo me e la piccola te
continuano a fare tutte le cose che facevano
Loro non ci riflettono mai veramente
come io non riesco a pensarti vera (questa strofa potrebbe essere sbagliata)

ecomi ancora- la responsabilità
la colpa, il dolore, la ferita, la vergogna
l'ideatore del nostro piano
tutto questo è bloccato in pesanti nuvole di pioggia

un giorno baby, saremo vecchi
Oh baby, saremo vecchi
e penseremo a tutte le storie che avremmo potuto raccontare

mercoledì 10 ottobre 2012

Netrobe - the easyest way to manage your clothes

Do you have a full closet but nothing to wear today?
Do you have a really small closet and you need to fit in it hundreds of clothes and remember each of them?
Do you want to quickly dress in the morning but at the same time being always fashionable?
Do everyone tell you that you dress always the same way.... so booooring?

Now you and your Iphone (or Android) have the solution for all that:

NETROBE : the new app for fashion addicted, but smart and organized ones!




 The idea is simple:

1. Take a picture of all your clothes, accessories, shoes, bags, jewels and whatever you like to wear (but you need to include really all your stuff)

2.  Remove the background on each picture, using the simple drawing buttons on the screen (remove color by color, or use the finger-rubber, or by contrast ...)

3. Save each item in the right category (or create a new one) of your 'virtual closet' (for each item you can add also the Brand, the size, the season and a lot of additional info)

 4. Have you bought a new pair of shoes? Before even storing them into the drawing take a picture and save it for the records...

Special Advice -->:  it will be much easier (and less boring) to take picture of only a few of clothes every day, just not to get overloaded.

5. When you have identified a nice outfit to remember, or you need to decide the one of tomorrow but you are not near your closet, try the 'STYLEBOARD' function:

- Add a new board by clicking on the '+'
- Pick all the clothes and accessorize you want to include
- Customize the size of each item as you like
- Add a name for the outfit
- ... and save it into your Styleboard to remember it next time you need it


6. Another interesting and useful function is the CALENDAR: if you link each outfit in the styleboard to the specific day on which you whore it, you will never risk to be dressed always the same way!!
7. For the travel addicted who need to have always the perfect trolley with them, there is the SUITCASE function: add all the clothes you want to bring with you (according to the different outfits you plan to whear) into your travel's luggage... and you will never forget a single earring anymore !!



8. The last function is the LOOKBOOK: easy and useful to collect nice outfits you spot on the street or in a magazine

.... Of course there is always the possibility to share your outfits on facebook or twitter and become a real cover girl!!!


 For more info and for downloading your Netrobe, click HERE


Netrobe is only one of the apps providing a virtual closet, many others are available, like Cloth, DressApp (very nice layout, but no possibility to remove backgrounds), Stylebook, TouchCloset, FashionRoom, Polyvore, Pose and many more... but Netrobe is the one I prefer because of the advanced background removal function, the possibiilty to include my own clothes .. and moreover.. IT'S FREE of charge!!






Hai un armadio pieno ma mai nulla da metterti?
Hai un armadio minuscolo e devi farci stare centinaia di capi ricordandoteli tutti?
Vuoi vestirti in fretta la mattina ma anche sfoggiare un look sempre ricercato?
Ti dicono tutti che sei sempre vestita allo stesso modo?

Da adesso tu e il tuo IPhone (o Android) avete finalmente la soluzione per tutto questo:

NETROBE: la nuova app per donne (e uomini) fissati con la moda certo, ma soprattutto svegli e organizzati!

L'idea è semplice:
1. Fotografa tutti i tuoi capi di abbigliamento,  accessori, scarpe, borse, gioielli, insomma, tutto quello che ami indossare
2. Rimuovi lo sfondo in ogni foto: è un'operazione semplicissima grazie ai tasti  specifici (puoi rimuovere colore dopo colore, o per contrasto cromatico, o utilizzare la gomma-dito)
3. Salva ogni capo nella sua cartella specifica o creane una nuova (per ogni pezzo puoi anche specificare la taglia, il marchio, la stagione...)
4. Hai comprato un nuovo paio di scarpe? Prima di riporle nella scarpiera fagli una foto e inseriscile nel tuo guardaroba virtuale Netrobe (sarà molto più semplice - e meno noioso- fotografare solo pochi capi al giorno)
5. Quando ti capiterà di indossare un outfit che ti piace e vuoi ricordare, o semplicemente vuoi decidere cosa indossare domani ma sei lontana dal tuo guardaroba, usa la funzione 'STYLEBOARD':
- Aggiungi una nuova lavagna cliccando sul '+'
- Scegli dal guardaroba virtuale tutti i vestiti , accessori, gioielli che compongono il tuo outfit
- Puoi rimpicciolire, ingrandire, ruotare e sovrapporre ogni elemento 
- Aggiungi un nome per identificare il tuo outfit
- ... e salvalo nella tua Styleboard per ricordartelo quando deciderai di sfoggiarlo di nuovo
6. Un'altra interessante funzione è il CALENDARIO:  se colleghi  gli outfit allo specifico giorno in cui li hai indossati, potrai ricordarti cosa hai indossato nelle diverse occasioni, e non rischierai di presentarti sempre con gli stessi vestiti addosso!!!
7. Per le viaggiatrici incallite che vogliono avere sempre la valigia perfetta, c'è la funzione SUITCASE:  basterà creare una valigia virtuale con tutti i vestiti  e accessori che si vogliono indossare... e al momento di fare veramente la valigia sarà un gioco da ragazzi!!
8. L'ultima funzione è il LOOKBOOK: facile e utile per memorizzare interessanti outfit fotografati per strada, o trovati nelle riviste.
Naturalmente è prevista la possibilità di condividere i propri outfit su Twitter o Facebook ed essere così delle vere ragazze da copertina!!









lunedì 24 settembre 2012

Il bazar della precurstrice




DA OGGI è ufficialmente aperto IL BAZAR DELLA PRECURSTRICE!

Vieni a curiosare la vetrina delle precursate disponibili, e tieni d'occhio l'immagine sulla destra del blog: una notifica verrà pubblicata man mano che nuove precursate saranno in vendita!
Affrettati perchè le precursate sono disponibili in un unico esemplare per pezzo !!!

Per ogni informazione:
Mail: laprecurstrice@gmail.com
Twitter: @laprecurstrice

__________________________________________________________
Today IL BAZAR DELLA PRECURSTRICE officially opens up!
Have a look at the display of the items already available, and pay attention to the icon on the top right of the blog: a news will be published as soon as new items will be added to the shop! Don't miss it: all the items are available in one single unit !!!


Do you need more info?
Mail: laprecurstrice@gmail.com 
Twitter: @laprecurstrice

__________________________________________________________

domenica 26 agosto 2012

la precurstrice a MERCANTI PER UN GIORNO: vieni a scoprire di persona le migliori precursate

E' giunto il momento di non tenermi per me le varie precursate scoperte in giro per il mondo:

Se sei di Torino e dintorni non perdere questa occasione per vedere in anteprima alcune delle novità presentate in questo blog! E divertiti anche tu a essere una precurstrice!

Appuntamento il 16 settembre, a Torino, Motovelodromo in Corso Casale 144 - dalle 8.30 alle 18.
Tutti i dettagli della manifestazione  QUI


venerdì 17 agosto 2012

Precursate ... da Singapore !!!

Singapore, nonostante nella penisola Malese, è uno stato a sè, e soprattutto un MONDO A SE rispetto a quanto le sta intorno. Tutto è pulito, ordinato, puntuale, funzionante, moderno e tecnologico, ci sono sì i quartieri cinesi, indiani e arabi ma sono decisamente ordinati anch'essi rispetto a quelli che si possono trovare nelle città malesi....
... e le precursate abbondano:

Gli auricolari per telefono, PC, Ipod sono veramente originali ... si commentano da soli !!


The earphones for telephone, PC, Ipod are really crazy!!

A Singapore sono pazzi per tutto quello che è accessorio per il telefono, eccone uno molto simpatico: il piedistallo!


Molto pratico per far stare in piedi il cellulare ogni volta che hai bisogno di avere le mani libere


In Singapore people LOVE every phone accessorize: here above the first, the phone standing. Very useful when you need to use your phone hands free.

E qui sotto il secondo accessorio, un vero MUST, il PHONE PIERCING: gioiello per telefono da inserire nella presa per jack con duplice funzione:
- Protegge dalla polvere
- E' carinissimo!!




And here above the second accessory, a true MUST HAVE, the PHONE PIERCING: jewel for telephone to be inserted in the jack of the earphones with double function:
- Protect from the dust 
- And it's so cute!!


Un'altra precursata fresca fresca di oriente... perché accontentarsi delle noiose mascherine da notte tutte nere???


Another fresh fresh precursata from the far east... why being satisfied with the boring night masks total black???

Queste cosine sono veramente geniali! Si trovavano in un negozio specifico per backpackers, e per le donne che devono passare molto tempo senza una decorosa toilette, ecco la soluzione ...


Bustine porta pipì che la trasformano in gel profumato, idem per la popò... e che dire del conetto per fare la pipì in piedi??? Freud e la sua teoria dell'invidia del pene si ribalterebbero nella tomba!!!

These small things found in a shop for backpackers are really genial! For adventurous women that must spend a lot of time without a decent toilet, here are the solutions: little envelopes to handle pee and that turns it into perfumed gel, the same for the popò... and what should be said on the small cornetto for the standing pee??? Freud and its theory of the envy of the penis would capsize in the grave!!!


Nella precisissima e pulitissima Singapore non poteva mancare....


... la bustina di plastica per non sgocciolare l'ombrello nel shopping centre!!

In the precise and clean Singapore you could not miss the plastic little bag at the entrance of the shopping centre .. not to drip the umbrella on the floor!



Ma la precursata più grande di tutte sono una MAREA enorme di gadget e oggettini vari tutti dedicati ai personaggi del gioco apple più famoso (e gratuito): gli ANGRY BIRDS!!

But the greatest precursata ever is... the huge amount of gadgets and objects all devoted to the most famous (and free) apple game : the ANGRY BIRDS!!

Phone hangers

??? some game for children??? a stereo??? boh !!!

Bags

Small bags

Water bottles

Flip flops

Iphone covers

Desk lights

Sleeping masks

Pens

Phone hangers

Key rings 3D

Key rings 2D

Peluches

Radio


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...