martedì 20 novembre 2012

Berlino (5 giorni) - Scarica la Precursguida


 BERLINO (5 giorni)

Dopo 5 anni dalla mia prima visita ho deciso di tornare a Berlino: la città non mi aveva colpita la prima volta, un po' perché l'avevo visitata da sola, un po' perché si percepiva un po' ovunque il peso di una storia troppo importante, tra bombardamenti, guerre, muri ed estremismi.
Ho deciso di dare alla città una seconda possibilità per piacermi, o almeno per farmi trascorrere qualche giorno stimolante, e devo dire che questa volta sono riuscita a vivere questo soggiorno con maggiore serenità, e trovare angoli, quartieri ed esperienze sicuramente da consigliare e da vivere in un (breve) soggiorno a Berlino .... alla fine rimango comunque della mia idea iniziale: questa città non fa per me!!

Il programma dei 5 giorni (viaggio compreso - in aereo con arrivo e partenza all'aeroporto Berlino Tegel), studiato appositamente per aggiungere al percorso 'standard' della mia prima volta anche qualche quartiere ed esperienza nuova, era il seguente:

GIORNO 1 : 'ambientierung' in Berlin!
- Arrivo a Berlino Tegel h. 15 (volo premio guadagnato con i punti Miles&More - grazie Lufthansa!!!)
- Bus TXL fino a Alexander Platz: purtroppo l'aeroporto non è collegato con la metro, è necessario prendere un Bus fino alla fermata più vicina (noi siamo andati fino ad Alexander Platz, ma siamo rimasti imbottigliati nel traffico per più di un'ora, è senz'altro preferibile scendere dal bus al primo incrocio con il Ring o con una linea della metropolitana - U - e proseguire 'sottoterra')
- Arrivo in Hotel nel quartiere Prenzlauer Berg: Eastside Prenzlauer Berg più che un hotel era un B&B (senza breakfast!!), nell'edificio interno cortile di un negozio di bici. Davvero particolare. Consigliato soprattutto per la bellezza del quartiere (residenziale, ma ricco di locali, negozietti e ristoranti) e per la vicinanza alla metro (U - Ebenswalder Strasse)
- Passeggiata nel quartiere (Kastanienallee e dintorni) dove i negozietti sono aperti comodamente fino alle 8 (occhio che aprono alle 10.30 o alle 11) e cena in un Imbiss (chioschetti tipici tedeschi dove servono i famossissimi Curry Wurst - normalmente tagliati a rondelle in un piattino, con patatine fritte, senape o maionese - o i miei preferiti Brat Wurst) - Konnopke's Imbiss. Poi passeggiata fino alla Fernseheturm e Alexander Platz in notturna, tanto per entrare subito nello spirito berlinese.

GIORNO 2 : tutto il centro in una botta e via!
- Niente colazione compresa con la camera, quindi entriamo nel primo caffè che troviamo.... e ci torneremo ogni giorno perché propone un cappuccino ottimo (a prova di italiano), in un ambiente davvero 'berlinese': arredamento raffazzonato riciclando mobilio vario, compresi originali banchi di scuola e cassette della frutta, in un ambiente familiare ed accogliente. NOTHAFT SEIDEL CAFÉ


- U Bahn linea 2 comodissima fino ad Alexander Platz (biglietti presso le macchinette automatiche, un po' cari)
- Percorso classico Berliner Mitte (Alexander Platz, Nikolai Viertel, Museum Insel, Unter den Linden, Bebelplatz, Deutscher Dom, Brandernburger Tor, Bundestag, Potsdamer Platz, Check Point Charlie), ovviamente tutto a piedi, con comodo pranzo (in piedi) presso qualche Imbiss.
- Rientro in metro fino all'albergo per una veloce doccia, e poi una deliziosa cenetta di nuovo nel nostro quartiere Prenzlauer Berg

Giornata faticosa, ma che ha permesso di vedere tutta la parte centrale e quello che 'tutti vogliono vedere a Berlino', incluso qualche pezzo di muro nei dintorni di Potsdamer Platz.

GIORNO 3 : muro come si deve... e shopping!
- Siccome i piccoli pezzi di muro di Potsdamer Platz non soddisfano di certo la curiosità su tutta la fascinosa vicenda di Berlino Est e Ovest, è d'obbligo un giretto alla Eastside Gallery (metro U Warschauer Strasse -e poi a piedi lungo il fiume su Muhlenstrasse): più di un chilometro di muro originale trasformato in galleria d'arte a cielo aperto grazie a famosi artisti che ne hanno dipinto le pareti. Presso il muro è facile imbattersi in carovane di vecchie Trabant, a disposizione dei turisti per un'esperienza di 'East Side drive', o per lo meno per qualche foto 'East Side style' !


- E dopo aver finalmente capito tutto sul muro (percorso originale, area 'vuota' in mezzo ai due muri, torrette di guardia...) ci vuole un po' di sano shopping: quindi via in metro verso Kurfurstendamm, pranzo all'ultimo piano del magazzino KaDeWe (supermercato di prelibatezze tedesche con isole gastronomiche per gustare i piatti direttamente in loco) e immancabile passeggiata in tutta Kurfurstendamm. Purtroppo è mancato il tempo per una capatina al vicino Zoo, e in caso di giornata supplementare sarebbe senz'altro interessante visitare il castello di Charlottenburg.
- Rientro in metro, e cena nuovamente in uno dei locali di Prenzlauer Berg

GIORNO 4 : Sachsenhausen ... una visita al campo di concentramento per non dimenticare 
- La domenica mattina il quartiere di Prenzlauer Berg si popola dei patiti dei mercatini delle pulci, che si accalcano al Mauerpark fin dal primo mattino: il mercatino è veramente da non perdere, non solo le solite cianfrusaglie, ma anche originali accessori vintage, cimeli della vecchia Berlino Est, e creazioni di artisti locali.
- Una mezza giornata è sufficiente per visitare il campo di concentramento di Sachsenhausen, raggiungibile comodamente con la S Bahn S1 fino al capolinea Oranienburg. Una volta arrivati alla stazione capolinea conviene prendere un taxi (circa 5€, saranno neanche 10 minuti) o il bus (che però passa solo ogni 20 minuti la domenica) fino al campo di concentramento, o anche a piedi (preparatevi a 20 min di camminata).


La visita è chiaramente gratuita. A pagamento l'audio guida, senz'altro raccomandata per avere più informazioni e cogliere veramente la pazzia del genere umano. (Considerate almeno 2h per la visita)
- Rientro in S Bahn e cena nel nostro ormai amatissimo quartiere

GIORNO 5 : Bundestag ... per una fantastica vista sulla città!
- Siccome è l'ultimo giorno vogliamo approfittare di ogni momento per vedere la città, quindi ci incamminiamo a piedi fino al Bundestag, passando per Oranienburger Strasse, dove si trova la Sinagoga, e il 'centro sociale Tacheles' che cinque anni fa era mezzo 'clandestino' e ora è diventato un ritrovo di giovani artisti alternativi.
- La visita al Bundestag (gratuita) deve essere ora prenotata con almeno 3 giorni di anticipo direttamente su internet scegliendo varie opzioni di orario. Ne vale la pena. Oltre a permettere una fantastica vista sulla città a 360 gradi, l'audio guida gratuita fornisce anche dettagli storici e curiosità sulla città! (considerate almeno 1h30 per la visita)
- Purtroppo i 5 giorni sono finiti, bisogna tornare in Italia! Alle 15.30 recuperiamo i bagagli in hotel e raggiungiamo l'aeroporto (rapidamente questa volta! basta TXL dal centro... meglio la metro fino all'ultima stazione possibile, e poi un bus al volo per un paio di fermate!!)

Ecco una preview della Precursguida che mi ha accompagnata nel viaggio....





Per scaricare l'intera guida, visitate la sezione Precursguide dove troverete le guide anche a molte altre interessanti destinazioni.

E per ogni altra informazione/curiosità su Belino ... o altre precursdestinazioni .... i commenti sono i benvenuti!!!  :-)

Buon  precursviaggio  a tutti !!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...