sabato 26 maggio 2012

fior di loto .... sul balcone

Non c'è limite a quello che sto provando a coltivare sul mio piccolo balcone al primo piano (piccolo, ma corredato ormai di ben 7 fioriere pensili, 3 tende parasole, una casetta per uccelli appesa al muro, tavolino vintage rotondo bianco con ben 2 sedie, porta candele a cono da infilare nei vasi, cartellini segna-nome di molteplici forme, dimensioni, e origini... insomma, tutto per farne il mio vero PreCurSangolino):
quest'anno, agli ormai collaudati vasi di insalata, ravanelli, pomodori, basilico, fragole, erba cipollina, lavanda, melissa, campanelle e papaveri di campo.... ho appena acquistato il mio primo rizoma di  FIORE DI LOTO !!!



L'ho visto li, nella bancarella, in bacinelle d'acqua nemmeno tanto grandi e mi sono detta 'perché no??', : parlando con la venditrice (tra l'altro Argentina) mi sono fatta spiegare le semplici indicazioni di coltivazione, e ho acquistato il mio rizoma PinkYellow di fior di loto nano (per la modica cifra di 30€... certo, è caro!)-
L'ho portato a casa in un piccolo sacchetto di plastica, mi ha detto di trattarlo delicatamente 'come un bambino' per non danneggiare i piccoli germogli durante il trasporto.... ero in bici, ma ho fatto del mio meglio, e il rizoma è arrivato a casa intatto.

Chiaramente mi sono subito messa a spulciare su internet per raccogliere qualche informazione sul fiore di loto (non che io ne abbia mai visti molti... e tantomeno coltivati, ma mi piaceva l'idea di un fiore acquatico sul balcone), e devo dire che non ho trovato molto materiale, nè esperienze di coltivatori in erba... ne ho concluso che la mia è una vera Precursata, e mi sono messa a seguire le semplici istruzioni che mi sono state date dalla bancarellista:

1. Prendere un vaso (ovviamente a tenuta d'acqua).


quelli che ho io sul balcone sono veramente piccoli, ma li ho sempre adorati per la loro aria parigina... il diametro dell'apertura è 15 cm e in tutto è alto 25 cm ... basteranno per il mio fiore di loto???? boh!

2. Mettere 2 cm di terra sul fondo e un po' di concime (mi hanno suggerito di usare la normale terra pesante dell'orto.. ma io avevo solo la terra da rinvaso, per cui ho usato quella)


3. Appoggiare il fertilizzante sulla terra: insieme al rizoma mi è stato dato uno strano pallozzo verde (sembra il mangime del criceto)


l'ho quindi appoggiato sulla terra, e poi l'ho un po' ricoperto


4. Appoggiare delicatamente il rizoma nel vaso e poi ricoprire con altri 6-7 cm di terra


(purtroppo il mio vaso era veramente piccolo, e il rizoma si è spezzato: ne ho approfittato per fare quindi un secondo vaso con il pezzo di rizoma che si è staccato... due is megl che uan !!!)

5. Ricoprire di acqua del rubinetto a temperatura ambiente.


... e qui forse ho capito perché era meglio utilizzare della 'pesante terra da orto': la terra e il rizoma hanno iniziato a galleggiare! Il rizoma l'ho spinto in basso, ma la terra non si è depositata sul fondo !  DISASTRO !!
Speriamo che nella notte la terra scenda !!

6. A questo punto non bisogna più fare niente, se non mettere in un posto dove prenda almeno 5-6 ore di sole al giorno, e aggiungere altra acqua se dovesse evaporare ... speriamo che sul balcone non faccia troppo caldo... altrimenti potrei arricchire la sezione Precurspappettona con qualche ricetta di fior di loto bollito !! ; - ) !!!

7. IL GIORNO DOPO
In realtà la terra non è scesa, ho quindi preferito rifare il tutto 'rubando' un po' di terra pesante dall'aiuola sotto casa: in realtà un po' di terra galleggia sempre... ho quindi provato a non riempire di acqua fino all'orlo, ma lasciarla solo fin sopra alla terra, aspettando che si compatti ! In un secondo tempo aggiungerò altra acqua...


........
1 SETTIMANA DOPO:
Ce l'ho fatta!!!!! Il rizoma ha attecchito, e non solo le 2 foglioline sono ora aperte e felici, ma sta spuntando il primo rametto tutto nuovo !!! Eccolo qua, nel bel mezzo del secchiello....


.......
2 SETTIMANE DOPO:
Una crescita incredibile!! il germoglietto al centro del secchiello qui sopra è la foglia più a destra qui sotto, e in più in solo una settimana sono spuntate altre due foglie (quelle più in basso)


ancora più impressionante guardare il secondo secchiello, dove avevo piantato il pezzo spezzato del rizoma, ma senza fertilizzante. Ecco il risultato nelle stesse due settimane:

direi che la foto parla da sola: devo assolutamente scoprire dove si compra quel fertilizzante !! ;- )

2 commenti:

  1. Bell'esempio. Mi è servito più di altri siti
    Hai scoperto che fertilizzante è?
    Grazie
    paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo no, ma era una bomba! Comunque ti consiglio di usare un contenitore più grande: purtroppo al di là di un bel fogliame non sono mai arrivata con quel vasetto.... per i fiori mi sa che ci vuole più spazio! In bocca al lupo:-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...